ERBE ALPINE

ERBE ALPINE

Le Orobie, un territorio che sa regalare infinite ricchezze.
Ricchezze che per secoli hanno rappresentato l’unico rimedio contro  malattie e dolori. Stiamo parlando delle Erbe Alpine.

LE NOSTRE VARIETA'

Previous slide
Next slide

Sono diverse le varietà di Erbe Alpine officinali che coltiviamo. Vi raccontiamo le principali:

  •  ACHILLEA MILLEFOGLIE (Achillea millefolium): una pianta molto diffusa in Italia, che cresce fino a 2500m. Predilige terreni ricchi di sostanze organiche e ben esposti al sole, nonostante sia molto resistente anche alle basse temperature. Fiorisce da inizio primavera fino ad autunno, colorando i prati con piccoli capolini di fiori bianchi o rosati.
    Si pensa che il nome “Achillea” derivi dall’eroe greco Achille, che utilizzava questa pianta per curare le ferite di battaglia, grazie alle sue proprietà lenitive.
  • GINEPRO (Juniperus Communis): si presenta come un arbusto dalle foglie verde-grigistre aghiforme, appuntite e dalla consistenza rigida. Spontaneamente cresce fino ai 1500m, prediligendo pascoli, luoghi incolti e boschi. I suoi frutti si raccolgono in autunno, a completa maturazione e sono delle pseudo bacche (galbuli) dal colore nero-azzurro.
    Sembra che il nome “Juniperus” derivi dal celtico “juniprus” che significa aspro, ruvido, proprio per descrivere il sapore del frutto e le sue foglie pungenti.
  • ASSENZIO (Artemisia absinthium): pianta aromatica perenne a portamento cespuglioso, appartanente alla famiglia delle Compositae. Presenta un fogliame grigio argentato, molto frastagliato e fortemente aromatico. Particolarmente conosciuta anche per il suo sapore amaro.
  • RABARBARO RIZOMA (radice): è una pianta erbacea perenne, appartenente
    alla famiglia delle Polygonaceae, proveniente dall’Asia e molto diffusa
    nel Nord Europa. Il suo rizoma (radice), presenta importanti proprietà digestive, depurative ed è caratterizzato dal forte sapore amaro che in Italia ben si conosce (NB: ricorda che il sapore del gambo del rabarbaro è l’opposto!)

Cosa nasce dalla coltivazione e raccolta delle
Erbe Alpine?

Queste sono solo alcune delle erbe che impieghiamo nei nostri prodotti, le altre abbiamo preferito tenerle top secret! Sfruttando le loro proprietà digestive/depurative, vengono utilizzate principalmente per realizzare digestivi o sciroppi, tra cui: L’Amarello Della Fara, l’Elisir del Bosco e lo Sciroppo di Rabarbaro e Erbe Alpine.